Post in evidenza

Spaghetti con cozze e piselli

Ingredienti 4 persone Spaghetti alla chitarra 350 g Cozze 2 kg Piselli (freschi) 200 g Vino bianco secco 1 bicchiere Prezzemolo q.b. A...

martedì 25 ottobre 2016

Frittata e catalogna

Ingredienti 4 persone
Catalogna 1 kg
Uova 4
Erba cipollina 4 steli
Maggiorana 1 mazzetto
Parmigiano Reggiano grattugiato 2 cucchiai
Noce 12 gherigli
Aglio 1 spicchio
Miele 1 cucchiaio
Aceto q.b.
Olio di oliva extravergine
Sale e pepe q.b.

Pulire e lavare accuratamente la catalogna, quindi tagliarla in pezzetti e lessarla in abbondante acqua salata per 10 minuti e scolarla.
In una terrina sbattere le uova con il formaggio la maggiorana e l'erba cipollina tritata sale e pepe.
Ricavare dal composto 4 frittatine piuttosto sottili, quindi tagliarle a striscioline.
In un pentolino sciogliere un cucchiaio di miele con 2 di aceto ed uno di acqua, 4 cucchiai di olio e scaldare senza raggiungere il bollore;in una padella soffriggere l'aglio con poco olio ed eliminarlo, aggiungere la catalogna e saltarla a fuoco vivace.
Impiattare suddividendo in ogni piatto la catalogna e adagiandovi sopra le tagliatelle di frittata, condire con i gherigli di noce spezzettati,
una spruzzata di pepe e la vinaigrette al miele.

Spezzatino di tonno con le verdure

Ingredienti 4 persone
Tonno fresco in trancio 700 g
Patate medie 3
Pomodorini 200 g
Cipolla 1
Aglio 1 spicchio
Rosmarino 1 rametto
Prezzemolo 1 mazzetto
Salvia 2 foglie
Olio di oliva extravergine
Sale e pepe q.b.
Farina q.b.
Brodo vegetale q.b.

Eliminare pelle e spine dal tonno, tagliarlo a pezzi ed infarinarlo.
Tritare grossolanamente la cipolla e l'aglio e soffriggerli in una padella con 4 cucchiai di olio, aggiungere gli aromi ed il tonno, rosolarlo per dieci minuti poi toglierlo dalla padella e tenerlo a parte.
sbucciare e tagliare a tocchetti le patate e rosolarle nella padella del tonno per 15 minuti, unire i pomodorini tagliati in metà e bagnare con un mestolo di brodo;regolare sale e pepe e cuocere coperto per 10 minuti.
Rimettere il tonno nella padella e cuocere tutto insieme per ancora cinque minuti con fiamma medio alta.
Servire subito.

Castagne in salsa

Ecco qui un dessert velocissimo con le castagne lesse; la proporzione prevede 15 castagne per vasetto di confettura, in questo caso di arancia.
Scaldare dunque un vasetto di confettura di arancia con mezzo bicchiere di succo della stessa e tre cucchiai di Grand Marnier;scottare in acqua bollente dei filettini di scorza, aggiungerli alla salsa e versare il tutto sulle castagne.

Castagne bollite

Le castagne bollite sono molto versatili e si prestano a molte preparazioni, possono ad esempio accompagnare le carni con un semplicissimo burro aromatizzato con alloro e finocchietto oppure diventare dessert come nella ricetta precedente.
Di seguito alcune idee.............

sabato 22 ottobre 2016

Castagne............Dolce di marroni

Ingredienti
Marroni 500 g
Latte 1,5 l
Zucchero 200 g
Crema inglese 1/2 l  - Uova 4
                                  - Zucchero vanigliato 100 g
                                  - Farina 30 g
                                  - Panna 1/4 l
                                  - Burro 25 g
                                  -Vaniglia q.b.
                                   -Rhum



Preparare la crema inglese lavorando in una casseruola i tuorli con lo zucchero, la farina e la punta di un cucchiaino di vaniglia, quindi aggiungere la panna e cuocere a fuoco bassissimo mescolando continuamente;quando la crema comincia ad addensarsi aggiungere un cucchiaino di rhum, mescolare e togliere dal fuoco.Mettere da parte la crema e incidere la buccia delle castagne con un coltellino.
In una pentola bollire le castagne con il latte per quarantacinque minuti, sgusciarle e tenerne da parte cinque;Frullare le altre e renderle una purea, aggiungere lo zucchero ed un quarto della crema inglese.
Versare in uno stampo e raffreddare in frigo per almeno un'ora. Servire direttamente nello stampo, ricoprendo con la restante crema inglese e le castagne tenute da parte in precedenza.


domenica 16 ottobre 2016

Polenta e cipolle con millefoglie di zucca

Ingredienti 4 persone
Zucca 400 g
Cipolle rosse 2
Salsiccia 500 g
Polenta fredda 450 g
Olio di oliva extravergine
Rosmarino
Sale e pepe q.b.

Sbucciare le cipolle, tagliarle ciascuna in quattro spicchi e lessarle in acqua leggermente salata fino a che non si ammorbidiranno (circa 5 minuti). Sgocciolarle e tenerle in caldo;tagliare la zucca a fettine sottili e scottarle su ciascun lato con un filo di olio in una padella antiaderente fino a che non risultano croccanti, quindi salarle e tenere anche loro in caldo.
Tagliare ora la polenta a fette abbastanza spesse e dorarla in una padella con 4 cucchiai di olio;spelare la salsiccia, sgranarne la polpa e rosolarla in padella con olio e rosmarino per 6 minuti.
Impiattare suddividendo per ciascun piatto la polenta per prima e le fette di zucca dopo;sfogliare quindi le cipolle e distribuirle in ogni piatto e per ultima la salsiccia, quindi regolare sale e pepe e servire.


sabato 15 ottobre 2016

Fiori di zucchina

Fiori di zucchino impanati
Belli, di un caldo colore arancio, delicati....come pulirli e valorizzarli al meglio?
La pulizia si effettua sciacquandoli velocemente in acqua fresca ed asciugandoli ponendoli a scolare su carta casa. Bisogna poi, con molta delicatezza privarli del pistillo, che spesso lascia un gusto amarognolo.
Quanto alle preparazioni, scateniamo la fantasia....si prestano per primi delicati ed eleganti, basti pensare ai risotti, si possono preparare ripieni oppure gustare con la pastella e fritti.
A me piacciono molto in frittata, con qualche fettina di porro soffritta ed unita ai fiori nell'impasto della frittata, oppure impanati e fritti...


lunedì 10 ottobre 2016

Torta soffice al limone

La semplicità è il segreto del successo di questo dolce intramontabile che contrasta il soffice impasto con la crosta croccante.........
Ingredienti
Uova 3
Burro 60 g
Farina 180 g
Zucchero 320 g
Yogurt magro 300 g
Vaniglia liquida 1 cucchiaino
Limone 1 (la scorza)
Lievito in polvere 1 bustina

In una terrina rompere le uova, separando i tuorli dagli albumi; battere i tuorli con lo zucchero ed il burro ammorbidito, quindi aggiungere lo yogurt e l'estratto di vaniglia.
Incorporare la farina setacciata ed il lievito; montare gli albumi ed unirli con molta delicatezza all'impasto e versare subito il tutto in uno stampo per torte foderato di carta da forno.
Infornare in forno preriscaldato a 180° per un'ora ed al termine della cottura lasciare riposare per 15 minuti.
Sfornare su un piatto e decorare a piacere.
Io, questa sera, ho scelto una decorazione semplice con zucchero a velo e su ciascuna fetta fragole e menta in foglie.

lunedì 3 ottobre 2016

Scamone lesso

Un taglio di manzo magro e pregiato......la polpa lessata rimarrà tenera e succosa e molto saporita grazie anche alla steccatura con erbe aromatiche e le fette regolari ed eleganti nella loro presentazione.

Ingredienti 4 persone
Scamone 1 kg
Scalogno 2
Rosmarino 2 rametti
Alloro 2 foglie
Sedano 1 costola
Aglio 4 spicchi
Sale q.b.
Pepe in grani q.b.
Olio di oliva extravergine
Patate 4 di media dimensione

Tagliare a filetti l'aglio e dividere a ciuffetti il rosmarino, quindi incidere in più punti la polpa dello scamone ed infilarvi l'aglio ed il rosmarino; in una pentola capace portare ad ebollizione 4 litri di acqua ed immergervi lo scamone, salare ed aggiungere anche l'alloro il sedano gli scalogni tagliati a tocchetti il sedano e 4/5 grani di pepe.Lasciare cuocere la carne per due ore abbondanti e a mezz'ora dal termine della cottura aggiungere le patate sbucciate.
Scolare la carne ed anche le patate e gli scalogni;tagliare la carne quando è tiepida in modo tale da non rompere le fette e servire con le patate e gli scalogni cosparse con un filo di olio.

*L'acqua di cottura, filtrata può essere utilizzata come brodo
*Ottimo l'accompagnamento di questo piatto con il bagnetto verde


Frittata

Semplice e senza pretese chi non mangia la frittata meglio ancora se farcita con tutto ciò che la fantasia ci può suggerire?
Premesso che la frittata è una preparazione classica con uova sale formaggio grattugiato olio e burro, in questo post voglio condividere con voi la versione "delicata" apprezzata dalla mia bambina ed oggi da lei cucinata.............

Ingredienti
Uova 2
Latte q.b.
Sale
Grana Padano q.b.
Burro ed olio

Rompere le uova ed aggiungere tre cucchiai di latte, un pizzico di sale, tre cucchiai di Grana grattugiato e girare delicatamente senza sbattere.
In una padella antiaderente sciogliere una noce di burro e mescolare con un cucchiaino di olio, quindi versare il composto, coprire ed attendere che la parte soprastante sia solida;con l'aiuto del coperchio girare la frittata cuocere per un minuto, ripiegare i lati quindi servire calda.

Insalatina di pescatrice e spinacini

Ingredienti 4 persone
Spinacini 300 g 
Pescatrice 600 g
Vino bianco secco 20 ml
Aceto rosso q.b.
Cipolle rosse 2
Mandorle sgusciate 40 g
Alloro 1 foglia
Limone 1
Zucchero di canna q.b.
Cannella in polvere q.b.
Olio di oliva extravergine
Sale e pepe q.b.

Dopo aver lavato bene gli spinacini adagiarli su un canovaccio per asciugarli. In una casseruola versare il vino, l'aceto e mazzo bicchiere di acqua, aggiungere le cipolle tagliate a spicchi piccoli e la foglia dell'alloro, quindi portare ad ebollizione;tagliare la pescatrice a trancetti piccoli(devono essere dei bocconcini) e porli nella casseruola con il vino e l'aceto a cuocere per 10 minuti.Spegnere il fuoco e coprirli;lasciarli riposare per 15 minuti.
Spezzettare le mandorle e sciogliere in una ciotola due cucchiaini di zucchero di canna nel succo del limone.
In una terrina porre i bocconcini di pescatrice con le cipolle dopo aver sgocciolato il tutto accuratamente, aggiungere le mandorle ed il condimento preparato con lo zucchero ed il limone mescolare ed aggiungere un pizzico di cannella in polvere;raffreddare in frigo mescolando di tanto in tanto e regolare sale e pepe.
Servire distribuendo nei piatti gli spinacini ed il pesce irrorandoli con una salsina di olio sale e pepe ed un pizzico di cannella.




Soufflè di prosciutto ed asparagi

Bello e buono, facile da preparare con un po' di pratica, un soufflè particolare che prima di appagare il palato soddisferà la vista grazie al suo brillante verde.

Ingredienti
Prosciutto crudo 50 g
Asparagi (puliti) 180 g
Farina 30 g
Latte 20 ml
Uova 4 (tuorli 3, albumi 4)
Parmigiano Reggiano 20 g
Cipollotto 1
Burro 50 g
Sale q.b.

Pulire gli asparagi eliminando la base legnosa del gambo quindi lessarli per cinque minuti, scolarli e frullarli fino ad ottenere una crema liscia.Tagliare a pezzetti il prosciutto, tagliare il cipollotto a fettine sottili ed in una padella rosolarli con 10 g circa di burro.
n una casseruola sciogliere ora 20 g di burro e versare la farina,mescolando tostarla delicatamente, quindi versare il latte intiepidito precedentemente a filo mescolando per evitare la formazione di grumi e cuocere la besciamella per cinque minuti.
Quando la besciamella ha raggiunto una densità adeguata versarla in una terrina, incorporare il parmigiano e successivamente il passato di asparagi.
Con il burro avanzato imburrare uno stampo per soufflè(da 1 l) e disporre sul fondo i cipolloti ed il prosciutto rosolati precedentemente;sbattere i tuorli con messo cucchiaino di sale ed unirli alla besciamella.In ultimo montare gli albumi a neve con un pizzico di sale ed incorporarli delicatamente al composto, versare il tutto nello stampo e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti. Prelevare il soufflè solo quando la cottura sarà ultimata per evitare che si afflosci.

Follow by Email