Post in evidenza

Spaghetti con cozze e piselli

Ingredienti 4 persone Spaghetti alla chitarra 350 g Cozze 2 kg Piselli (freschi) 200 g Vino bianco secco 1 bicchiere Prezzemolo q.b. A...

domenica 4 giugno 2017

Penne con ricotta e pomodoro

Veloce, semplice e fresco; qui con pasta integrale, per un gusto più completo ed una consistenza più corposa.

Ingredienti 4 persone
Pasta integrale 350 g
Passata di pomodoro 250 g
Ricotta fresca 120 g
Olio 4 cucchiai
Cipolla 1 fetta
Sale q.b.

In una casseruola scaldare l'olio con la fettina di cipolla e quando è diventata trasparente aggiungere la passata di pomodoro;salare e cuocere a fuoco dolce per 15 minuti.
In una capace pentola portare a bollore abbondante acqua salata e cuocere la pasta (indicativamente 10 minuti per le penne), scolare e condire con la passata di pomodoro;aggiungere quindi la ricotta, mescolare accuratamente e servire subito.

sabato 20 maggio 2017

Tortino di asparagi



Ingredienti 4 persone
Asparagi 200 g
Prosciutto cotto 1 fetta
Uova 3
Scamorza affumicata 60 g
Sale q.b.
Olio di oliva 2 cucchiaini


Scottare in una pentola di acqua bollente salata gli asparagi per 5 minuti dopo averli privati della parte di gambo bianca ed averli lavati accuratamente.
Scolarli e metterli da parte;tagliare a tocchetti la scamorza affumicata e porla in una terrina con le uova, mescolare sbattendo il composto ed aggiungere la punta di un cucchiaino di sale.
Ungere con poco olio una pirofila di medie dimensioni e  stendere sul fondo una fetta di prosciutto cotto, disporre quindi allineandoli gli asparagi ed utilizzare i rimanenti per il composto con le uova dopo averli tagliati a piccoli pezzi;versare il tutto delicatamente nella pirofila ed infornare a 150° per circa 15 minuti.
Sfornare e capovolgere il tortino, tagliarlo a fette e disporlo in un piatto di portata; si può gustare sia caldo che freddo.

venerdì 19 maggio 2017

Lasagne alla ligure

Ingredienti 6 persone
Lasagne 450 g
Pesto genovese 200 g
Besciamella 350 g
Grana Padano grattugiato q.b.
Patata 1 media
Fagiolini 150 g
Aglio 1 spicchio
Olio di oliva q.b.
Sale

Pelare la patata e tagliarla a pezzetti piccoli e cuocerla con due cucchiai di olio fino a quando diventa morbida;scottare i fagiolini per dieci minuti in abbondante acqua salata e dopo averli tagliati a piccoli pezzi aggiungerli alla patata con lo spicchio di aglio pelato e tagliato in metà; cuocere per ancora cinque minuti coperto a fuoco medio.
In una pentola capiente portare a bollore abbondante acqua salata, aggiungere due cucchiai di olio e cuocere la sfoglia delle lasagne, quindi scolarle e distenderle su dei canovacci bagnati affinchè non si attacchino tra loro.
Preparare il pesto (vedi post) e la besciamella.
In una teglia stendere un primo strato di pesto (circa due cucchiai) e porre uno strato di pasta sfoglia sul quale andranno messi i fagiolini con le patate e la besciamella; completare con due cucchiaiate di Grana grattugiato, aggiungere nuova sfoglia e continuare alternando gli strati con pesto, besciamella, fagiolini e patate e Grana.
Coprire e cuocere in forno a 160° per trenta minuti, scoprire e continuare la cottura per ancora dieci minuti.
Sfornare e servire calde.



giovedì 18 maggio 2017

Insalata belga con prosciutto e cannellini

Ingredienti  4 persone
Insalata belga 3 cespi
Fagioli cannellini 200 g
Cipollotti 2
Prosciutto crudo 100 g (a fettine)
Rosmarino q.b.
Aceto 3 cucchiai
Olio di oliva extravergine q.b.
Sale e pepe

Tagliare a metà ed ancora a metà ed in seguito a filetti la belga, quindi passarla velocemente sotto l'acqua e asciugarla.
Pulire i cipollotti privandoli delle radichette, e di due terzi della parte verde e tagliarli a fettine.
in una terrina mescolare i cipollotti alla belga ed ai fagioli cannellini e preparare un'emulsione frullando tre cucchiai di olio con l'aceto e delle foglioline di rosmarino.
Condire l'insalata con l'emulsione ottenuta e regolare sale e pepe.
Impiattare distribuendo le fettine di prosciutto e distribuire accanto a ciascuno dell'insalata.



domenica 30 aprile 2017

Spiedini di pollo al rosmarino

Secondo veloce, gustoso e sano facilissimo da realizzare da accompagnare con lattughino fresco e tenero per un pasto leggero e fresco.

Ingredienti 4 persone
Pollo petto 4 fette
Rosmarino rametti
Lattughino 300 g
Yogurt 250 g
Salvia 4 foglie
Limone (la scorza grattugiata)
olio di oliva extravergine q.b.
Sale e pepe

Battere le fettine di petto di pollo e tagliarle in metà per il senso della lunghezza.
Mescolare lo yogurt e la scorza del limone;tritare gli aghi di una rametto di rosmarino e le salvia ed unirli allo yogurt con sale e pepe.
Immergere in questa salsa il pollo e lasciarlo a riposare al fresco per un paio di ore quindi sciacquarlo ed asciugarlo ed avvolgerlo una fettina per volta su un rametto di rosmarino e cuocere gli spiedini ottenuti sulla griglia oppure una piastra per i ferri dopo averli spennellati con olio e salati e pepati.
Servire caldi accompagnati dal lattughino lavato ed a
sciugato, condito con olio sale e pepe.


mercoledì 26 aprile 2017

Cannelloni con asparagi e prosciutto

Questa idea nasce dalla sfoglia avanzata ieri dalle lasagne......perchè non riutilizzare gli avanzi nel frigo per una farcia fresca e primaverile? Ecco pronti dei cannelloni buoni e delicati, provateli!😉





Ingredienti 4 persone
Pasta  sfoglia 400 g
Prosciutto cotto 150 g
Asparagi 150 g
Brie 100 g
Besciamella q.b.
Sale

Tritare finemente in un mixer il prosciutto cotto e gli asparagi precedentemente scottati e metterli da parte.

Preparare la besciamella (farina burro e latte) e lasciarla abbastanza liquida.






Tagliare a piccoli pezzetti il brie privandolo della crosta.







Preparare i cannelloni disponendo in ogni sfoglia una cucchiaiata di besciamella,una di prosciutto tritato, una scarsa di asparagi e per ultimo dei pezzetti di brie.


Formare il cannellone arrotolando delicatamente la pasta sfoglia attorno alla farcitura.
Con la quantità di pasta e farcia indicata si dovrebbero ricavare 12 cannelloni di medie dimensioni.
Passare in forno per 20 minuti a 160° e servire rifinendone la superficie con un po' di besciamella e del prosciutto tritato.





martedì 25 aprile 2017

Castellane con piselli e crema di zafferano

Aprile è il mese giusto per gustare i piselli in tutta la loro dolcezza, si utilizzano dopo averli scottati in acqua non salata per non alterare il loro gusto delicato.
Compagno ideale della pasta, da provare con la crema di panna e zafferano......



Ingredienti 4 persone
Pasta di semola di grano duro (qui castellane) 350 g
Piselli freschi sgranati 300 g
Panna fresca 2 dl
Zafferano (pistilli un pizzico, bustina 1 )
Maggiorana q.b.
Scalogno 1
Mandorle in granella  30 g
Burro q.b.
Sale e pepe

Cuocere i piselli sgranati in acqua bollente per circa sei minuti quindi scolarli;sbucciare e tritare lo scalogno, appassirlo in un tegame largo con due noci di burro, unire i piselli e lasciarli insaporire per alcuni minuti.
Aggiungere la panna e cuocere per due minuti regolando sale e pepe, aggiungere per ultimo lo zafferano e spegnere il fuoco.Mescolare e lasciare riposare.
In una padella antiaderente tostare la granella di mandorle senza alcun condimento e tenerla da parte con un ciuffetto di maggiorana lavato ed asciugato.
In abbondante acqua salata cuocere le castellane e scolarla lasciandola piuttosto umida;trasferirla nel tegame con i piselli e cuocere a fuoco vivace per alcuni istanti aggiungendo in ultimo la granella e la maggiorana.
Servire subito.

lunedì 24 aprile 2017

Pancetta e barba di frate



La barba di frate o agretti é una pianta molto gustosa che si raccoglie in marzo ed aprile e che oltre ad essere ricchissima di vitamina C, si presta ad un vario utilizzo in cucina grazie al suo intenso e vivace gusto tendente all'acidulo;ottima come condimento per la pasta, gustata al vapore nella sua versione più depurativa(è un grande aiuto nelle diete ipocaloriche ed anche in caso di diabete) più impiegato nei contorni, qui è proposto con pancetta soffritta e tritata.....



Ingredienti 4 persone

 Barba di frate 500 g
Pancetta affumicata 130 g
Burro 60 g Cipolla 1
Prezzemolo q.b.
Sale e pepe

Pulire la barba di frate tagliando via la radice e lessarla per dieci minuti in acqua salata, quindi sgocciolarla e strizzarla delicatamente.
Tritare finemente la cipolla ed un ciuffo di prezzemolo e la pancetta; fondere il burro in una padella e versarvi il composto soffriggendolo a fuoco dolce fino a che la cipolla non diventi trasparente.unire la barba di frate e cuocere coperto per circa dieci minuti a fuoco basso. Servire caldo regolando sale e pepe.

sabato 15 aprile 2017

Irish coffee al cucchiaio

Versione gelata per l'irish coffee resa croccante da sottili cialde di cioccolato.....

Ingredienti 4 persone
Latte 1/2 litro
Uova 3 tuorli
Zucchero semolato 70 g
Gelatina in fogli 6 g
Caffè solubile 1 cucchiaio
Whisky 1/2 cucchiaio
Cioccolato fondente 100 g
Panna fresca 1,5 dl
Chicchi di caffè q.b.
Zucchero al velo q.b.


Ammorbidire la gelatina in acqua fredda; riunire in una pentolina i tuorli dell'uovo e lo zucchero di semolato  e montarli  con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto spumoso. Scaldare il latte e prelevarne un mestolo, quindi sciogliervi il caffè ed aggiungere il latte rimasto.
Versare il latte nel composto con i tuorli e cuocere a bagnomaria per 8 minuti mescolando delicatamente la crema ottenuta fino a che non diventa leggermente densa.
Aggiungere il whisky e la gelatina;sciogliere il cioccolato a bagnomaria e lasciarlo intiepidire.
Prendere quattro coppe e versare in ciascuna la crema alternandola ad uno strato sottile di cioccolato ed aspettando che lo stesso si indurisca prima di versarvi altra crema.
Mettere le coppe in freezer per 10 minuti, montare la panna con circa 20 g di zucchero al velo  e

distribuirla su ciascuna coppa, completando con del caffè in polvere e dei chicchi di caffè sopra alla panna.

Spaghetti con cozze e piselli

Ingredienti 4 persone
Spaghetti alla chitarra 350 g
Cozze 2 kg
Piselli (freschi) 200 g
Vino bianco secco 1 bicchiere
Prezzemolo q.b.
Aglio 2 spicchi
Cipolla 1 (piccola)
Olio di oliva extravergine 4 cucchiai
Peperoncino in polvere q.b.
Origano 4 rametti
Sale e pepe

Pulire le cozze lasciandole a bagno in acqua fredda salata per 3 ore almeno cambiandola di tanto in tanto;raschiare le cozze sotto l'acqua corrente per eliminare la barbe.
Trasferire le cozze in una padella larga con due cucchiai di olio, il vino ed alcuni rametti di prezzemolo, una spicchio di aglio schiacciato ed una spruzzata di pepe e dopo averle coperte farle aprire a fuoco medio.
Sgusciarle e tenerle da parte in caldo e filtrare l'acqua di cottura.
In un'altra padella soffriggere la cipolla tagliata a spicchi con l'altro spicchio di aglio tagliato in metà in due cucchiai di olio di oliva, aggiungere i piselli e il liquido di cottura delle cozze, tenendone da parte una tazzina e farli cuocere per 10 minuti.
Cuocere in abbondante acqua salata  la pasta e scolarla al dente,versarla nella padella e completarne la cottura utilizzando anche il liquido tenuto da parte se dovesse asciugare troppo; in ultimo unire le cozze ed una punta di cucchiaino di peperoncino, saltare per un minuto e servire subito cospargendo con l'origano e del prezzemolo tritato.

mercoledì 5 aprile 2017

Pasta con cipollotti e guanciale

Preparazione facile e saporita grazie all'aroma inconfondibile del cipollotto di Tropea unito al guanciale, ingrediente fondamentale nella Amatriciana e non solo....



Ingredienti 4 persone
Pasta di semola di grano duro (qui fusilli) 350 g
Guanciale 200 g
Cipollotti di Tropea 3 (piccoli)
Uova 3 (tuorlo)
Grana Padano grattugiato q.b.
Burro 30 g
Sale e pepe

Pulire i cipollotti eliminando le radichette e la foglia più esterna, lavarli, affettarli e metterli da parte; tagliare a listarelle sottili il guanciale affettato e rosolarlo in una padella con il burro a fuoco basso fino a quando non è dorato.
In una pentola di acqua bollente e salata cuocere i fusilli;Porre in una terrina i tuorli dell'uovo con il cinque cucchiai di Grana Padano e regolare sale e pepe, mescolando fino ad ottenere una crema.
Togliere il guanciale dalla padella e rosolare leggermente i cipollotti.
Scolare quindi la pasta e versarla subito nella crema di uova mescolando rapidamente, unire il guanciale ed i cipolloti e servire subito.


martedì 4 aprile 2017

Insalata sfiziosa

Bentornata primavera e con lei la voglia di insalate e cibi freschi.
Colore e sapore conditi con fantasia, feta greca grande protagonista di saporite insalate piatto unico...



Ingredienti 
Feta greca 50 g
Olive nere 30 g
Mais dolce 2 cucchiai
Piselli fini 1 cucchiaio
Tonno sott'olio (piccante) 80 g
Pomodoro piccolo 1 (varietà Ferrisi)
Cipollotto di Tropea 1 piccolo
Olio di oliva extravergine 2 cucchiai

Pulire e tagliare a piccoli pezzi il cipollotto ed il pomodoro, porlo in una insalatiera ed aggiungere il mais ed i piselli.Spezzettare il tonno sgocciolato dall'olio e la feta, aggiungere l'olio di oliva e le olive tagliate a pezzetti, mescolare per condire bene gli ingredienti e lasciare riposare 5 minuti almeno prima di servire.

domenica 2 aprile 2017

Uova in camicia

Pasto leggero e gustoso, l'uovo in camicia si presta a moltissimi accostamenti;qui lo propongo con un classico, gli asparagi, insaporito dallo speck ed accompagnato da una croccante bruschetta..........

Ingredienti
Uova freschissime
Asparagi
Speck
Pane casereccio a fette
Acqua
Limone (succo)
Burro q.b.

Scaldare abbondante acqua in una pentola di medie dimensioni per le uova in camicia e sbollentare in un'altra gli asparagi;in una padella tostare con poco burro il pane casereccio a fette e successivamente scottare lo speck. tenere tutto in caldo pronto per l'impiattamento.
Preparare le uova in camicia immergendole delicatamente una alla volta nella pentola di acqua calda (non bollente!) in cui prima si sarà aggiunto il succo di mezzo limone.
Per favorire il rapprendimento  uniforme dell'albume e si formi la camicia, l'uovo sgusciato va fatto scivolare nell'acqua dopo averlo posto in una ciotolina, oppure in un mestolo e una volta dentro all'acqua con una schiumarola raccogliere attorno all'uovo con delicatezza l'albume.
La cottura non deve eccedere i tre minuti,altrimenti il tuorlo perderà la sua caratteristica cremosità.
Fare molta attenzione che l'acqua non bolla eccessivamente, altrimenti si rischia la rottura della camicia!!!!😆
Trascorsi quindi i tre minuti con l'aiuto della schiumarola estrarre l'uovo dall'acqua e con estrema delicatezza porlo sulla fetta di pane con vicino una fetta di speck e degli asparagi.
Salare a piacere (io ho salato l'uovo con il sale rosso) e servire subito.

venerdì 24 marzo 2017

Costata di manzo al sale

Una cottura facile e diversa dal solito per un taglio pregiato e gustossimo, da provare accompagnato ad insalate verdi semplici per esaltare al massimo gli aromi del burro lavorato.....

Ingredienti 4 persone
Costata di manzo (1) 1 kg
Cipolla rossa 1 (piccola)
Scalogno 1
Vino bianco secco 1 bicchiere
Sale grosso 500 g
Prezzemolo,dragoncello e noce moscata q.b.
Pepe
Aceto
Burro 200 g
Limone 1


Pulire e tritare la cipolla e fare ammorbidire il burro.Tritare anche lo scalogno;in una ciotola mettere a bagno con un cucchiaio di aceto e d un pizzico di sale la cipolla e lasciarla riposare per 15 minuti circa.
Sgocciolare quindi la cipolla e cuocerla in una casseruola con lo scalogno ed il vino fino al completo assorbimento del vino, quindi spegnere e lasciare raffreddare.
Tritare una manciata di prezzemolo ed una di dragoncello e lavorarli con il burro incorporando successivamente il succo del limone , la cipolla, lo scalogno e la punta di un cucchiaino di noce moscata;regolare sale e pepe. Formare un panetto e riporlo in frigorifero a rassodare.
Coprire il fondo di una teglia con la carta da forno e cospargere uno strato spesso di sale grosso ed infornarla ad almeno 240°;preparare la costata ungendola accuratamente e stenderla sullo strato di sale quando questo ha cominciato a crepitare, spegnere il forno e lasciarla cuocere per 15 minuti con lo sportello chiuso, quindi per altri 15 con lo sportello aperto dopodichè sfornarla ed avvolgerla in carta di alluminio e lasciarla riposare per 5 minuti.
Servire tagliandola a fette non eccessivamente sottili con un taglio leggermente obliquo e suddividendo per ciascun piatto dei pezzetti di burro aromatico sopra alle fette.
ù

venerdì 10 marzo 2017

Risotto speck ed asparagi

Ingredienti 4 persone
Riso 250 g tipo Arborio
Asparagi 500 g
Brodo vegetale 1 l
Cipolla 1/2
Speck 2 fette
Burro 30 g
Grana Padano grattugiato q.b.


Pulire gli asparagi eliminando la parte più dura del gambo, lavarli e lessarli per 5 minuti nel brodo vegetale precedentemente portato a bollore;sgocciolarli separare le punte dai gambi e frullare questi ultimi nel robot e ricavarne una crema.
In una pentola appassire con il burro la cipolla tritata grossolanamente,unire lo speck e tostarlo, quindi sgocciolarlo e tenerlo a parte in caldo.
Tostare adesso per alcuni minuti il riso (deve diventare trasparente)e cominciare la cottura versando il brodo un mestolo alla volta avendo cura che il precedente sia stato assorbito dal riso prima di aggiungere il successivo. Dopo aver raggiunto 10 minuti di cottura unire la crema degli asparagi proseguire nella cottura e poco prima di servire mantecare con il Grana Padano grattugiato (4 cucchiai circa).
Servire subito distribuendo nei piatti e ponendo in ciascuno una parte delle punte conservate e metà della fetta di speck rosolata.


venerdì 3 marzo 2017

Persico in umido e cous cous

Ingredienti 4 persone
Persico 400 g
Concentrato di pomodoro 3 cucchiai
Olio q.b.
Couscous 200 g
Erba cipollina q.b.
Cipolla 2 fette


In una casseruola soffriggere la cipolla con cinque cucchiai di olio di oliva extravergine, togliere la cipolla e mettere il concentrato di pomodoro stemperato con due bicchieri di acqua;in una una vaporiera distribuire il couscous,  porla sopra la pentola e coprire per favorirne la cottura a vapore.
Dopo circa 25 minuti aggiungere il persico nell'intingolo e cuocere  a fuoco moderato fino a completa cottura del couscous.
Quando l'intingolo si è quasi del tutto asciugato togliere il persico e tenerlo da parte in caldo;preparare il piatto distribuendo due cucchiaiate di sugo sul fondo del piatto e porre il couscous ed il persico sopra, l'uno accanto all'altro.
Distribuire sul pesce poca erba cipollina tagliuzzata e servire.

mercoledì 22 febbraio 2017

Pasta carciofi e brie



Ingredienti 4 persone
Pasta di semola di grano duro 350 g
Carciofi 2
Brie 100 g
Aglio 1 spicchio
Vino bianco 1/2 bicchiere
Prezzemolo un mazzetto
Olio di olive extravergine 4 cucchiai
Sale q.b.

Privare i carciofi delle foglie esterne, più dure e fibrose e delle spine, tagliarli a spicchi e lavarli in acqua acidulata per non farli annerire.
In un tegame grande scaldare quattro cucchiai di olio e rosolare l'aglio, facendo attenzione che non bruci, quindi toglierlo e rosolare leggermente i carciofi per alcuni minuti.
Bagnare con il vino e cuocere coperti fino a quando il vino è evaporato completamente, spegnare il fuoco e tagliuzzare grossolanamente i carciofi.
In una pentola portare a bollore l'acqua salata e cuocere la pasta, scolarla al dente ed unirla ai carciofi tagliuzzati nella pentola in cui hanno cotto, cuocere per ancora un minuto mescolando ed aggiungendo in ultimo il brie (senza crosta) e il prezzemolo tritato.
Amalgamare bene il tutto con un'ultima mescolata e servire.



Crocchette di orzo, carote e spinaci

Ingredienti 4 persone
Orzo 200 g
Spinaci 100 g
Carote 5
Cipolla 1
Prezzemolo 1 mazzetto
Maggiorana 1 mazzetto
Olio di oliva extravergine q.b.
Sale e pepe q.b.

Lessare l'orzo in acqua abbondante per 40 minuti ed una volta cotto scolarlo e metterne metà da parte; grattugiare 3 carote, lavare ed asciugare gli spinaci, tritare la cipolla finemente.
Mettere nel frullatore la metà di orzo tenuta da parte con gli spinaci, la cipolla e le erbette aromatiche e frullare il tutto.Incorporare quindi l'orzo rimasto le carote due cucchiai di olio e regolare sale e pepe.Mescolare bene e versare il composto in una teglia da forno unta formando delle tortine con l'aiuto di un cilindro quindi passare in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.
Tagliare a filetti le carote rimaste e saltarle velocemente in due cucchiai di olio e poca acqua, salare e pepare ed impiattare insieme ai tortini sfornati.



sabato 18 febbraio 2017

Pollo con cipolline ed uva

Ingredienti 4 persone
Fusi di pollo 8 (circa 1 kg)
Uva (bianca e nera) 250 g
Cipolline pelate 200 g
Vino bianco 1/2 bicchiere
Olio di oliva extravergine q.b.
Timo e maggiorana q.b.
Sale e pepe q.b.

Scaldare in una pentola 4 cucchiai di olio con un rametto di timo ed uno di maggiorana, aggiungere i fusi di pollo e rosolarli per alcuni minuti fino a quando non si dorano su tutti i lati; salare e bagnare con il vino.
Dopo aver  lavato ed asciugato l'uva e le cipolline, aggiungerle ai fusi, coprire la pentola e cuocere per circa 20 minuti, bagnando di tanto in tanto i fusi con il sugo di cottura.
Terminata la cottura aggiustare sale e pepe e servire ben caldo.

Rigatoni con ragù e spezie

Un classico, rivisitato e con qualche profumo in più per dare intensità e carattere..........



Ingredienti 4 persone
Rigatoni 350 g
Spalla di maiale macinata 400 g
Porro 1
Burro 50 g
Olio di oliva extravergine q.b.
Brodo vegetale 2 bicchieri
Semi di coriandolo 1 cucchiaino
Cumino in polvere 1 cucchiaino
Maggiorana 1 ciuffetto
Aglio 1 spicchio
Peperoncino in polvere q.b.
Grana Padano grattutgiato q.b.
Sale

Pulire e lavare il porro e tagliarlo a rondelle, soffriggerlo in un tegame con tre cucchiai di olio per 5 minuti; nello stesso tegame aggiungere l'aglio e soffriggere per altri due minuti, quindi togliere l'aglio ed aggiungere il burro ed il macinato di maiale.
Pestare i semi di coriandolo ed aggiungerli alla carne con il cumino ed un bicchiere di brodo caldo, mescolare e continuare la cottura per 20 minuti a fuoco moderato ed aggiungendo di tanto in tanto il brodo residuo. Aggiungere a fine cottura la punta di un cucchiaino di peperoncino in polvere ed aggiustare il sale.
In una pentola con abbondante acqua bollente e salata cuocere la pasta e condirla aggiungendo due cucchiai di Grana Padano e servire cospargendo su ogni piatto alcune foglioline di maggiorana.

venerdì 17 febbraio 2017

Insalata di sgombro

Leggerezza e gusto.....ho assaggiato questa insalata dopo aver "copiato " questa ricetta da una rivista e devo proprio constatare che a volte bastano veramente pochi accorgimenti per valorizzare al meglio ingredienti semplici; di seguito la ricetta, alla quale ho apportato alcune modifiche per renderla più delicata e gradevole anche alla mia bambina!!!!!


Ingredienti 4 persone
Sgombro (4 da 250 g ciascuno circa )
Misticanza 230 g
Pinoli tostati 50 g
Olive verdi 50 g
Menta q.b.
Erba cipollina q.b.
Olio di oliva extravergine 6 cucchiai
Aceto balsamico 1 cucchiaio
Sale e pepe 
Aceto 1 bicchiere
Carota 1
Cipolla 1
Sedano 1 gambo
Alloro 1 foglia
Acqua

Pulire e d eviscerare gli sgombri, ed immergerli puliti in acqua bollente con l'aceto, il sedano, la carota, la cipolla e l'alloro e cuocerli per 20 minuti circa.Lasciarli raffreddare e sfilettarli e ricavare da ogni sgombro quattro filetti.
In una terrina condire l'insalata con il sale l'olio e l'aceto balsamico ed unire alcune foglie di menta, tre fili di erba cipollina tagliuzzati mescolando il tutto.
Impiattare individualmente ponendo la misticanza al centro di ogni piatto ed aggiungere le olive ed i pinoli, in ultimo i filetti di sgombro e ripassare con un filo di olio e una spruzzata di pepe.

venerdì 10 febbraio 2017

Linguine al ragù di nasello e pomodori secchi



Ingredienti 4 persone
Pasta di semola di grano duro linguine 350 g
Nasello 120 g
Pomodori secchi sott'olio 4 (40 g circa)
Cipolla 2 fette
Aglio 1 spicchio
Olio di oliva extravergine 6 cucchiai
Vino bianco 1/2 bicchiere
Prezzemolo q.b.
Sale q.b.

Su un tagliere tagliare a pezzetti grossolani il filetto di nasello;in una padella scaldare l'aglio intero e pelato con l'olio, quindi toglierlo e mettere a soffriggere la cipolla tritata e i pezzetti di nasello per due minuti a fuoco moderato.
Tagliare grossolanamente i pomodori secchi ed aggiungerli al nasello, mescolare, bagnare con il vino e proseguire la cottura per altri due minuti.
In una pentola di acqua abbondante e salata cuocere le linguine per 5 minuti, scolarle e trasferirle nella padella; saltarle con il condimento aggiungendo alla fine una manciata di prezzemolo tritato.
Servire subito.

giovedì 9 febbraio 2017

Rana pescatrice su crema di patate

Ingredienti 4 persone
Pescatrice 4 tranci (circa 200 g ciascuno)
Pancetta a fette 100 g
Patate 600 g
Porro 1
Brodo vegetale 800 ml
Alloro q.b.
Olio di oliva extravergine q.b.
Sale e pepe

Pelare le patate, lavarle e tagliarle a dadini.Pulire il porro e tenere solamente la parte bianca, tagliarla e stufarla in una pentola con tre cucchiai di olio ed una foglia di alloro a fiamma bassa per 5 minuti.
Aggiungere le patate e fare insaporire per 5 minuti mescolando di tanto in tanto,bagnare con il brodo e cuocere per 40 minuti.A fine cottura schiacciare le patate e regolare sale e pepe.
Pulire i tranci di pescatrice privandoli dell'osso centrale, dividerli in due parti;salare e pepare ciascuno dei due pezzi e sovrapporli infilando nel mezzo una foglia di alloro, quindi avvolgerle nelle fette di pancetta formando dei fagottini.
Porre i fagottini in una teglia unta con olio di oliva e cuocerle in forno a 200° per 15 minuti.
Impiattare disponendo in ogni piatto la crema di patate condita con un filo di olio crudo ed adagiarvi sopra i fagottini.
Servire caldo.

Crocchette di riso

Ingredienti 4 persone
Riso 150 g (Vialone nano)
Cipolla 1 piccola
Burro 30 g
Brodo vegetale 600 ml
Parmigiano reggiano grattugiato q.b.
Mozzarella 80 g
Pangrattato 60 g
Prezzemolo tritato q.b.
Olio di semi di soia

Tritare finemente la cipolla e farla appassire in una padella con il burro, quindi unire il riso e tostarlo per un minuto.Aggiungere poco alla volta il brodo fino a ricoprire il riso, coprire la padella e lasciare bollire fino a quando il riso non avrà assorbito completamente il brodo.
Dopo aver tolto dal fuoco aggiungere il parmigiano grattugiato e la sciare intiepidire il riso;tagliare 20 dadini di mozzarella, quindi ricavare dal riso 20 palline e dopo aver praticato un foro in ciascuna di esse inserire un dado di mozzarella e richiudere le palline.
Tritare una manciata di prezzemolo e mescolarlo al pangrattato, disporlo in un recipiente largo e rotolarvi le palline di riso.
Friggerle poche per volta in abbondante olio caldo, scolarle su carta da cucina e servire subito.

mercoledì 8 febbraio 2017

Torta cioccolato e pere

Ingredienti
Pere 2 (William)
Burro 60 g
Cioccolato fondente 90 g
Zucchero 60 g
Fecola 60 g
Uova 2 albumi
Lievito 1/2 bustina
Sale

Sbucciare le pere e ricavarne degli spicchi sottili e disporli a rosone sul fondo di una tortiera imburrata.
In una terrina lavorare il burro con il cioccolato grattugiato precedentemente e lo zucchero, mescolando accuratamente, quindi unire la fecola ed il lievito.
Montare a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale ed amalgamarli delicatamente al composto;versare l'impasto ottenuto nella tortiera sugli spicchi di pera e livellare con una spatola.
Infornare in forno preriscaldato a 210° per 30 minuti,lasciarlo raffreddare e sformarlo.
Servire a tavola.

venerdì 3 febbraio 2017

Biscotti al cioccolato

Ingredienti (30 biscotti circa)
Farina 250 g
Burro 120 g
Zucchero 150 g
Uova 2
Essenza di vaniglia 1/2 cucchiaino
Lievito in polvere 1 cucchiaino
Sale
Cioccolato fondente 180 g
Cioccolato al latte 160 g
Cioccolato bianco 130 g
Noci 50 g (gherigli)

Montare in una ciotola il burro, lo zucchero e le uova, quindi incorporare la vaniglia.Con l'aiuto di una frusta incorporare la farina, il lievito ed un pizzico di sale;aggiungere il cioccolato tritato grossolanamente e i gherigli della noci anch'essi tritati,lavorare bene con la frusta quindi coprire l'impasto e lasciarlo riposare per almeno un'ora in frigorifero.
Stendere della carta da forno su due placche da pasticceria e su ognuna disporre 15 cucchiaiate dell'impasto ottenuto schiacciandole leggermente per appiattirle.
Infornare in forno preriscaldato a 170° e cuocere per 20 minuti.Sfornare e lasciar raffreddare i biscotti su una griglia.

Crema di carote

Ingredienti 4 persone
Carote 800 g
Cipolla 1
Brodo vegetale 800 ml
Mascarpone 60 g
Olio di oliva extravergine 4 cucchiai
Prezzemolo 1 mazzetto
Sale e pepe q.b.

Sbucciare la cipolla, affettarla e farla appassire in una pentola con l'olio;pelare e tagliare le carote ed unirle alla cipolla quando quest'ultima è diventata trasparente.Insaporire per alcuni minuti ed aggiungere il brodo, quindi cuocere per 45 minuti.
Frullare ed abbassare la fiamma, unire mescolando il mascarpone alla crema e regolare sale e pepe.
Servire aggiungendo a fine cottura una manciata di prezzemolo tritato, se piacciono anche dei crostini ottenuti con pane raffermo tostato con poco olio in padella.

giovedì 2 febbraio 2017

Penne con patate e broccoli

Ingredienti 4 persone
Pasta di semola di grano duro 350 g
Broccoli 150 g
Patate 1 media
Peperoncino q.b.
Olio di oliva extravergine
Aglio 1 spicchio
Sale q.b.
Pecorino romano q.b.

Pulire e lavare le patate ed i broccoli quindi lessarli; scolarli e tagliarli a pezzetti.In una padella scaldare tre cucchiai di olio e insaporire il broccolo con l'aglio,quindi toglierlo ed aggiungere le patate tagliate a pezzetti, cuocere per cinque minuti spegnere ed aggiustare il sale. Portare a bollore abbondante acqua salata e cuocervi le penne, scolarle e saltarle nella padella con i broccoli e le patate per due minuti, aggiungendo un pizzico di peperoncino prima di servire spolverando con pecorino grattugiato.



Tortino di patate, coste e broccoli

Ingredienti 4 persone 
Patata 1 grande
Coste 5 (medie)
Broccoli (i fiori) 70 g
Uovo 1
Formaggio grattugiato q.b.
Burro q.b.
Sale

Lessare la patata, le coste ed il broccolo;in una terrina schiacciare la patata grossolanamente con una forchetta, aggiungere le coste tagliate a pezzettini ed il broccolo anch'esso tagliato a pezzettini.
Mescolare ed aggiungere l'uovo, due cucchiai di formaggio grattugiato ed aggiustare il sale.
Ungere con il burro gli stampini per sformati e distribuire il composto in ciascuno, quindi cuocere in forno a 150° per 20 minuti.
Sformare e servire caldo, se piace con una spolverata di formaggio grattugiato.



sabato 28 gennaio 2017

Involtini di pollo al curry

Ingredienti  4 persone
Pollo petto 8 fettine
Prosciutto crudo 8 fette
Erba cipollina q.b.
Olio di oliva extravergine 4 cucchiai
Vino bianco 1/2 bicchiere
Curry 1/2 cucchiaino
Sale

Preparare gli involtini disponendo su ciascuna fetta una fetta di prosciutto crudo e un pizzico di erba cipollina tagliuzzata, avvolgere su se stessa la fettina e fermare l'involtino ottenuto con uno stecchino.
In una padella scaldare 4 cucchiai di olio ed adagiare gli involtini girandoli frequentemente in modo che cuociano uniformemente;salare e bagnare con il vino, stemperare la polvere di curry e continuare la cottura coprendo per 6 minuti a fuoco medio.
Completare la cottura riducendo il sugo per alcuni minuti e servire ben caldi.

martedì 24 gennaio 2017

Carciofi con olive e limone

Ingredienti 6 persone
Carciofi 12
Olive nere 160 g
Limoni 2
Aglio 2 spicchi
Olio di oliva extravergine q.b.
Sale e pepe
Timo

Pulire i carciofi eliminando le foglie più esterne e tagliando le punte, quindi metterli a bagno in acqua ed uno dei limoni per non farli annerire.
In una padella scaldare quattro cucchiai di olio e dopo aver tagliato a fettine i carciofi lasciarli insaporire aggiungendo gli spicchi di aglio interi e le olive.
Aggiustare sale e pepe, aggiungere mezzo bicchiere di acqua, coprire e cuocere a fuoco moderato per 10 minuti. Aggiungere un limone tagliato a fettine molto sottili e cuocere per ancora 10 minuti.aggiungere il timo,spegnere il fuoco, mescolare e lasciar raffreddare,scaldare nuovamente e servire.

Carote brasate al sedano

Ingredienti 6 persone
Carote 800 g
Cipolline 150 g
Burro 40 g
Sedano cuore 1
Olio di oliva q.b.
Rosmarino 1 rametto
Sale e pepe
Cannella (a piacere)

Tagliare a rotelle le carote, sbucciare le cipolline e tagliare in pezzetti il sedano.
In un tegame insaporire le cipolline con tre cucchiai di olio ed il burro fino a che non siano dorate, quindi aggiungere le carote ed il sedano.
Aggiustare sale e pepe ed aggiungere due cucchiai di acqua calda, coprire e cuocere a fuoco dolce per trenta minuti girando le verdure di tanto in tanto.
Aggiungere il rosmarino tritato e cuocere per ancora dieci minuti, quindi saltare per ancora tre minuti senza coperchio a fuoco vivo.
Servire spolverizzato da cannella in polvere.

lunedì 23 gennaio 2017

Patate e porri saltati

Velocissimo e gustoso accompagnamento di secondi piatti, ma anche pietanza gustosa, ecco di seguito un'idea al volo.

Ingredienti 6 persone
Patate medie 5
Porro 1/2
Olio di oliva extravergine q.b.
Sale

Pelare le patate, lavarle ed asciugarle, tagliarle a tocchetti e cuocerle coperte a fuoco moderato fino a completa cottura (attenzione che non si disfino!) in una padella con tre cucchiai di olio.
Tagliare a fettine sottili il porro lavato ed asciugato, e aggiungerlo alle patate a fine cottura, saltarli a fuoco vivo fino a che le patate incominciano a dorarsi ed il porro appassisce, quindi salare e servire.

Rollata di manzo



Ingredienti 6 persone
Fesa di manzo 800 g
Prosciutto cotto 6 fette
Uova 4
Formaggio grattugiato q.b.
Olio di oliva extravergine
Burro 50 g
Rosmarino 1 rametto
Aglio 1 spicchio
Sedano 1/2 costa
Carota 40 g
Cipolla 2 fette
Vino bianco secco 1 bicchiere
Sale e pepe

Preparare la rollata disponendo la fetta di fesa su un piano e salarla moderatamente, quindi porre le fette di prosciutto ed in seguito la frittata (preparata sbattendo le uova con il formaggio grattugiato).
Arrotolare la fetta su se stessa in modo da formare un rotolo e chiuderlo con lo spago da cucina.
In una pentola di medie dimensioni sciogliere il burro ed aggiungere quattro cucchiai di olio di oliva, scaldare e rosolarvi dunque la rollata, facendo attenzione che sia uniformemente rosolata.
Quando la carne è cotta all'esterno in modo uniforme aggiungere il sale (mai prima, altrimenti la carne butta i suoi liquidi e rimane asciutta) ed anche il rosmarino, l'aglio, la cipolla, il sedano e la carota, coprire ed abbassare la fiamma. Dopo circa 5 minuti aggiungere il vino e far evaporare l'alcool, coprire e continuare la cottura per circa un'ora, girando la rollata di tanto in tanto e bagnandola con il sugo di cottura.
Terminata la cottura lasciare intiepidire la rollata per poterla affettare con più facilità, quindi ripassarla a fuoco bassissimo in pentola.
Servire calda irrorata dal fondo di cottura (accompagnata a piacere da verdure, in questo caso patate e porri saltate).

sabato 21 gennaio 2017

Cannelloni ricotta e spinaci

Ingredienti 6 persone
Per la sfoglia: Farina 500 g
                       Uova 5

Per il ripieno ed il condimento: Besciamella due tazze (circa)
                                                   Burro q.b.
                                                   Parmigiano        Reggiano grattugiato 80 g
                                                   Spinaci 150 g
                                                   Erbette 150 g
                                                   Ricotta 250 g
                                                   Pecorino Romano 60 g
                                                   Noce moscata q.b.
                                                   Sale e pepe q.b.
                                                   Olio q.b.

Preparare la pasta disponendo la farina a fontana e rompendo le uova al centro, amalgamare gradatamente quindi impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Stendere la sfoglia (1 mm di spessore) e ricavare con il coltello dei quadrati di pasta di circa 13 cm di lunghezza;lasciare essiccare per due ore le sfoglie.
Pulire e lessare le erbette e gli spinaci, strizzarli e sminuzzarli. Grattugiare il pecorino ed impastare in una terrina le verdure con la ricotta ed il pecorino, aggiustare sale e pepe ed aggiungere un pizzico di noce moscata.
Cuocere ora in abbondante acqua salata per 5 minuti le sfoglie di pasta avendo cura di aggiungere all'acqua di bollitura due cucchiai di olio per evitare che le sfoglie si attacchino tra loro.Scolarle e distenderle su canovacci bagnati e strizzati.Distribuire in ciascuna sfoglia il ripi
eno, quindi arrotolare la pasta su se stessa e formare dei cannelloni.Disporli con ordine in una teglia imburrata ricoprirli con la besciamella  ed il parmigiano grattugiato e dei fiocchetti di burro,
Infornarli in forno già caldo a 160° gratinandoli per 20 minuti quindi servire.
                                               

venerdì 20 gennaio 2017

Torta di mele

Ingredienti
Mele 1 kg (golden delicious)
Farina 00 250 g
Uova 3
Zucchero 120 g
Lievito per dolci 1 bustina
Latte 1/2 litro
Burro q.b.
Limone 1

In una terrina rompere le uova, unire lo zucchero e la farina sbattendo gli ingredienti con una frusta per evitare la formazione di grumi.
Aggiungere la scorza del limone grattugiata ed il latte, continuando a sbattere per amalgamare gli ingredienti, ed in ultimo, il lievito.
Versare il composto in una teglia imburrata ed infarinata quindi pelare le mele e tagliarle a fette;disporre le fette di mele su tutta la superficie dell'impasto ed infornare per 40 minuti a 180°.

 Per ottenere una superficie più golosa caramellare spennellando le mele (prima della cottura) dello zucchero liquido, ottenuto sciogliendo in un cucchiaio di acqua bollente tre cucchiai di zucchero.

giovedì 19 gennaio 2017

Costolette d'agnello al rosmarino

Velocissime da realizzare, succose e profumate le costolette di agnello ben si sposano con le erbe semplici di aroma intenso quali menta, maggiorana basilico.....
Qui le propongo con rosmarino ed aglio accompagnate da un semplicissimo contorno di patate e fagiolini lessi.

Ingredienti 4 persone
Costolette di agnello 8
Aglio 2 spicchi
Rosmarino tritato 2 cucchiai
Brodo vegetale 200 ml
Vino rosso 1/2 bicchiere
Maizena 1/2 cucchiaio
Olio di oliva q.b.
Sale e pepe q.b.

Sbucciare gli spicchi di aglio tagliarli in metà e strofinarlo su entrambi i lati delle costolette.
Salare, pepare e cospargere di rosmarino tutte le costolette;scaldare tre cucchiai di olio in una padella e cuocervi le costolette 5 minuti per parte, toglierle dalle padella e metterle da parte al caldo.
Versare ora nella padella il vino e scaldare a fuoco vivo, aggiungendo il brodo e la maizena; fare ridurre per 3 tre minuti.Aggiustare sale e pepe nella salsa.
Impiattare ponendo le costolette in piatti individuali e versando la salsa ottenuta; servire subito.


Insalata di spinacini e pancetta

Insalata o piatto unico? A voi la scelta.....
Ingredienti 4 persone
Spinacio baby (germogli di spinacio) 250 g
Pane casereccio 2 fette
Aglio 2 spicchi
Pancetta 4 fette
Succo di arancia 2 cucchiai
Pepe
Olio q.b.

Privare le fette di pane raffermo della crosta e tagliarlo a dadini;in una padella scaldare tre cucchiai di olio e tostare i dadini di pane soffriggendoli con l'aglio fino a quando non saranno dorati.Scolarli ed asciugarli bene sulla carta da cucina.Tagliare a listarelle la pancetta e rosolarla nella padella fino a quando non diventa croccante;bagnarla con il succo di arancia e saltarla per un minuto.
Porre gli spinacini in una insalatiera e versarvi la pancetta e i dadini di pane, aggiungere una spolverata di pepe, girare e servire.

Spiedini di verdure

Ingredienti 4 persone
Peperone giallo 1
Pomodori 2
Zucchine 1
Melanzana piccola 1
Olio di oliva extravergine 5 cucchiai
Limone 1
Salvia 4 foglie
Sale e pepe q.b.

Tritare la salvia e preparare le verdure tagliando la zucchina e la melanzana a rondelle, il pomodoro in quattro spicchi e il peperone a lamelle.
Preparare ora gli spiedini infilzando le verdure alternate su degli stecchini (meglio se di  acciaio).
In una ciotola spremere il limone ed emulsionarlo con l'olio, quindi utilizzare questa emulsione per spennellare gli spiedini.
Cospargere la salvia tritata ed il sale sugli spiedini e porli a cuocere sulla griglia (in alternativa una bistecchiera) 5 minuti per parte girandoli per uniformare la doratura.
A cottura quasi ultimata spennellare nuovamente gli spiedini con l'emulsione di olio e limone avanzata in precedenza e servire ben caldi.


mercoledì 18 gennaio 2017

Scampi e patate

Ingredienti 4 persone
Scampi 600 g
Patate 2
Vino bianco
Olio do oliva extravergine
Sale e pepe q.b.

Pulire gli scampi crudi privandoli della testa e del filo intestinale;condirli con olio sale e pepe e lasciarli insaporire.
Bollire in una pentola le teste ed i gusci degli scampi con il vino ed un bicchiere di acqua con sale e pepe q.b. e fare ridurre a fiamma dolce fino ad ottenere un fondo denso.
Sbucciare e affettare le patate sottilissime, friggere le patate in una padella con sei cucchiai di olio fino a quando non saranno dorate, quindi sgocciolarle su un foglio di carta da cucina.
Saltare per 5 minuti le code di scampo nella padella delle patate;servire disponendo nei piatti le patate aperte a ventaglio e le code di scampi sopra alle patate, irrorando con la riduzione ottenuta.

Tortelli di semolino

Ingredienti 4 persone
Semolino 100 g
Latte 1/2 litro
Zucchero 80 g
Lime 2
Uova 3
Bicarbonato 1/2 cucchiaino
Cocco disidratato in polvere 50 g
Olio di semi di soia
Latte di cocco 200 ml
Panna 100 ml
Zucchero di canna 50 g
Cannella un pezzetto(5 cm)


Dopo avere lavato i lime grattugiarne la scorza in una casseruola ed unire il latte e lo zucchero, quindi portare ad ebollizione.
Versare a pioggia il semolino e cuocerlo per 8 minuti circa mescolando con cura.
Versare il semolino in una ciotola e lasciarlo raffreddare, quindi unire le uova ed il bicarbonato e mescolare con cura fino a quando non si otterrà un impasto omogeneo.
In una padella larga versare l'olio di semi in abbondanza per friggere il semolino, versandolo nell'olio ben caldo a cucchiaiate;cuocere le frittelle per un minuto circa, girandole delicatamente e prelevandole quando risultano ben dorate.
Scolarle sopra la carta da cucina per assorbire l'eccesso di olio e passarle nel cocco disidratato.
In un pentolino cuocere la panna con il latte di cocco e lo zucchero di canna ed il pezzo di cannella ed utilizzare questa salsina per accompagnare le frittelle.



Ravioli di zucca al profumo di zenzero

Ingredienti 4 persone
Per la pasta: uova 4
                     farina 400 g

Per la farcia:zucca 250 g
                     porro 150 g
                     pecorino romano 80 g
                     pane grattugiato q.b.

Burro 50 g
Zenzero 6 fettine
Sale q.b.





Lavare e tagliare la zucca ed il porro a pezzi e lessarli al vapore.
Conservare l'acqua di cottura per cuocere successivamente i ravioli.





Disporre la farina a fontana e rompervi le uova, quindi cominciare ad impastare per preparare la pasta.
Impastare vigorosamente e lasciar riposare per alcuni minuti.



Pelare e tagliare a fettine lo zenzero (la quantità di una noce circa) , quindi scaldare il burro in un padellino ed aggiungervi lo zenzero a fettine.
Spegnere il fuoco e lasciare lo zenzero nel burro in modo che ceda il suo aroma completamente.



Quando la zucca ed il porro saranno cotte trasferirle in un mixer insieme al pecorino romano e frullare il tutto.
Aggiungere due cucchiaiate di pene grattugiato e regolare di sale.
Mettere da parte la farcia e stendere la pasta in una sfoglia sottile con l'aiuto di un mattarello.
Procedere dunque alla creazione dei ravioli ponendo una cucchiaiata scarsa di ripieno sulla sfoglia; coprire il ripieno ripiegando la stessa e premere attorno a ciascun raviolo per farne uscire l'aria (altrimenti in cottura si apriranno!) e chiuderli.


Tagliare la pasta e ricavare i ravioli; cuocerli per 6 minuti nell'acqua bollente salata conservata dalla precedente cottura a vapore.



Scolarli e saltarli per un minuto in una padella con il burro aromatizzato in precedenza con lo zenzero.
Servire caldi spolverando con curcuma ed aggiungendo qualche filo di porro conservato dalla cottura precedente.
😋😋




                                                               









Follow by Email