Post in evidenza

Spaghetti con cozze e piselli

Ingredienti 4 persone Spaghetti alla chitarra 350 g Cozze 2 kg Piselli (freschi) 200 g Vino bianco secco 1 bicchiere Prezzemolo q.b. A...

sabato 28 gennaio 2017

Involtini di pollo al curry

Ingredienti  4 persone
Pollo petto 8 fettine
Prosciutto crudo 8 fette
Erba cipollina q.b.
Olio di oliva extravergine 4 cucchiai
Vino bianco 1/2 bicchiere
Curry 1/2 cucchiaino
Sale

Preparare gli involtini disponendo su ciascuna fetta una fetta di prosciutto crudo e un pizzico di erba cipollina tagliuzzata, avvolgere su se stessa la fettina e fermare l'involtino ottenuto con uno stecchino.
In una padella scaldare 4 cucchiai di olio ed adagiare gli involtini girandoli frequentemente in modo che cuociano uniformemente;salare e bagnare con il vino, stemperare la polvere di curry e continuare la cottura coprendo per 6 minuti a fuoco medio.
Completare la cottura riducendo il sugo per alcuni minuti e servire ben caldi.

martedì 24 gennaio 2017

Carciofi con olive e limone

Ingredienti 6 persone
Carciofi 12
Olive nere 160 g
Limoni 2
Aglio 2 spicchi
Olio di oliva extravergine q.b.
Sale e pepe
Timo

Pulire i carciofi eliminando le foglie più esterne e tagliando le punte, quindi metterli a bagno in acqua ed uno dei limoni per non farli annerire.
In una padella scaldare quattro cucchiai di olio e dopo aver tagliato a fettine i carciofi lasciarli insaporire aggiungendo gli spicchi di aglio interi e le olive.
Aggiustare sale e pepe, aggiungere mezzo bicchiere di acqua, coprire e cuocere a fuoco moderato per 10 minuti. Aggiungere un limone tagliato a fettine molto sottili e cuocere per ancora 10 minuti.aggiungere il timo,spegnere il fuoco, mescolare e lasciar raffreddare,scaldare nuovamente e servire.

Carote brasate al sedano

Ingredienti 6 persone
Carote 800 g
Cipolline 150 g
Burro 40 g
Sedano cuore 1
Olio di oliva q.b.
Rosmarino 1 rametto
Sale e pepe
Cannella (a piacere)

Tagliare a rotelle le carote, sbucciare le cipolline e tagliare in pezzetti il sedano.
In un tegame insaporire le cipolline con tre cucchiai di olio ed il burro fino a che non siano dorate, quindi aggiungere le carote ed il sedano.
Aggiustare sale e pepe ed aggiungere due cucchiai di acqua calda, coprire e cuocere a fuoco dolce per trenta minuti girando le verdure di tanto in tanto.
Aggiungere il rosmarino tritato e cuocere per ancora dieci minuti, quindi saltare per ancora tre minuti senza coperchio a fuoco vivo.
Servire spolverizzato da cannella in polvere.

lunedì 23 gennaio 2017

Patate e porri saltati

Velocissimo e gustoso accompagnamento di secondi piatti, ma anche pietanza gustosa, ecco di seguito un'idea al volo.

Ingredienti 6 persone
Patate medie 5
Porro 1/2
Olio di oliva extravergine q.b.
Sale

Pelare le patate, lavarle ed asciugarle, tagliarle a tocchetti e cuocerle coperte a fuoco moderato fino a completa cottura (attenzione che non si disfino!) in una padella con tre cucchiai di olio.
Tagliare a fettine sottili il porro lavato ed asciugato, e aggiungerlo alle patate a fine cottura, saltarli a fuoco vivo fino a che le patate incominciano a dorarsi ed il porro appassisce, quindi salare e servire.

Rollata di manzo



Ingredienti 6 persone
Fesa di manzo 800 g
Prosciutto cotto 6 fette
Uova 4
Formaggio grattugiato q.b.
Olio di oliva extravergine
Burro 50 g
Rosmarino 1 rametto
Aglio 1 spicchio
Sedano 1/2 costa
Carota 40 g
Cipolla 2 fette
Vino bianco secco 1 bicchiere
Sale e pepe

Preparare la rollata disponendo la fetta di fesa su un piano e salarla moderatamente, quindi porre le fette di prosciutto ed in seguito la frittata (preparata sbattendo le uova con il formaggio grattugiato).
Arrotolare la fetta su se stessa in modo da formare un rotolo e chiuderlo con lo spago da cucina.
In una pentola di medie dimensioni sciogliere il burro ed aggiungere quattro cucchiai di olio di oliva, scaldare e rosolarvi dunque la rollata, facendo attenzione che sia uniformemente rosolata.
Quando la carne è cotta all'esterno in modo uniforme aggiungere il sale (mai prima, altrimenti la carne butta i suoi liquidi e rimane asciutta) ed anche il rosmarino, l'aglio, la cipolla, il sedano e la carota, coprire ed abbassare la fiamma. Dopo circa 5 minuti aggiungere il vino e far evaporare l'alcool, coprire e continuare la cottura per circa un'ora, girando la rollata di tanto in tanto e bagnandola con il sugo di cottura.
Terminata la cottura lasciare intiepidire la rollata per poterla affettare con più facilità, quindi ripassarla a fuoco bassissimo in pentola.
Servire calda irrorata dal fondo di cottura (accompagnata a piacere da verdure, in questo caso patate e porri saltate).

sabato 21 gennaio 2017

Cannelloni ricotta e spinaci

Ingredienti 6 persone
Per la sfoglia: Farina 500 g
                       Uova 5

Per il ripieno ed il condimento: Besciamella due tazze (circa)
                                                   Burro q.b.
                                                   Parmigiano        Reggiano grattugiato 80 g
                                                   Spinaci 150 g
                                                   Erbette 150 g
                                                   Ricotta 250 g
                                                   Pecorino Romano 60 g
                                                   Noce moscata q.b.
                                                   Sale e pepe q.b.
                                                   Olio q.b.

Preparare la pasta disponendo la farina a fontana e rompendo le uova al centro, amalgamare gradatamente quindi impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Stendere la sfoglia (1 mm di spessore) e ricavare con il coltello dei quadrati di pasta di circa 13 cm di lunghezza;lasciare essiccare per due ore le sfoglie.
Pulire e lessare le erbette e gli spinaci, strizzarli e sminuzzarli. Grattugiare il pecorino ed impastare in una terrina le verdure con la ricotta ed il pecorino, aggiustare sale e pepe ed aggiungere un pizzico di noce moscata.
Cuocere ora in abbondante acqua salata per 5 minuti le sfoglie di pasta avendo cura di aggiungere all'acqua di bollitura due cucchiai di olio per evitare che le sfoglie si attacchino tra loro.Scolarle e distenderle su canovacci bagnati e strizzati.Distribuire in ciascuna sfoglia il ripi
eno, quindi arrotolare la pasta su se stessa e formare dei cannelloni.Disporli con ordine in una teglia imburrata ricoprirli con la besciamella  ed il parmigiano grattugiato e dei fiocchetti di burro,
Infornarli in forno già caldo a 160° gratinandoli per 20 minuti quindi servire.
                                               

venerdì 20 gennaio 2017

Torta di mele

Ingredienti
Mele 1 kg (golden delicious)
Farina 00 250 g
Uova 3
Zucchero 120 g
Lievito per dolci 1 bustina
Latte 1/2 litro
Burro q.b.
Limone 1

In una terrina rompere le uova, unire lo zucchero e la farina sbattendo gli ingredienti con una frusta per evitare la formazione di grumi.
Aggiungere la scorza del limone grattugiata ed il latte, continuando a sbattere per amalgamare gli ingredienti, ed in ultimo, il lievito.
Versare il composto in una teglia imburrata ed infarinata quindi pelare le mele e tagliarle a fette;disporre le fette di mele su tutta la superficie dell'impasto ed infornare per 40 minuti a 180°.

 Per ottenere una superficie più golosa caramellare spennellando le mele (prima della cottura) dello zucchero liquido, ottenuto sciogliendo in un cucchiaio di acqua bollente tre cucchiai di zucchero.

giovedì 19 gennaio 2017

Costolette d'agnello al rosmarino

Velocissime da realizzare, succose e profumate le costolette di agnello ben si sposano con le erbe semplici di aroma intenso quali menta, maggiorana basilico.....
Qui le propongo con rosmarino ed aglio accompagnate da un semplicissimo contorno di patate e fagiolini lessi.

Ingredienti 4 persone
Costolette di agnello 8
Aglio 2 spicchi
Rosmarino tritato 2 cucchiai
Brodo vegetale 200 ml
Vino rosso 1/2 bicchiere
Maizena 1/2 cucchiaio
Olio di oliva q.b.
Sale e pepe q.b.

Sbucciare gli spicchi di aglio tagliarli in metà e strofinarlo su entrambi i lati delle costolette.
Salare, pepare e cospargere di rosmarino tutte le costolette;scaldare tre cucchiai di olio in una padella e cuocervi le costolette 5 minuti per parte, toglierle dalle padella e metterle da parte al caldo.
Versare ora nella padella il vino e scaldare a fuoco vivo, aggiungendo il brodo e la maizena; fare ridurre per 3 tre minuti.Aggiustare sale e pepe nella salsa.
Impiattare ponendo le costolette in piatti individuali e versando la salsa ottenuta; servire subito.


Insalata di spinacini e pancetta

Insalata o piatto unico? A voi la scelta.....
Ingredienti 4 persone
Spinacio baby (germogli di spinacio) 250 g
Pane casereccio 2 fette
Aglio 2 spicchi
Pancetta 4 fette
Succo di arancia 2 cucchiai
Pepe
Olio q.b.

Privare le fette di pane raffermo della crosta e tagliarlo a dadini;in una padella scaldare tre cucchiai di olio e tostare i dadini di pane soffriggendoli con l'aglio fino a quando non saranno dorati.Scolarli ed asciugarli bene sulla carta da cucina.Tagliare a listarelle la pancetta e rosolarla nella padella fino a quando non diventa croccante;bagnarla con il succo di arancia e saltarla per un minuto.
Porre gli spinacini in una insalatiera e versarvi la pancetta e i dadini di pane, aggiungere una spolverata di pepe, girare e servire.

Spiedini di verdure

Ingredienti 4 persone
Peperone giallo 1
Pomodori 2
Zucchine 1
Melanzana piccola 1
Olio di oliva extravergine 5 cucchiai
Limone 1
Salvia 4 foglie
Sale e pepe q.b.

Tritare la salvia e preparare le verdure tagliando la zucchina e la melanzana a rondelle, il pomodoro in quattro spicchi e il peperone a lamelle.
Preparare ora gli spiedini infilzando le verdure alternate su degli stecchini (meglio se di  acciaio).
In una ciotola spremere il limone ed emulsionarlo con l'olio, quindi utilizzare questa emulsione per spennellare gli spiedini.
Cospargere la salvia tritata ed il sale sugli spiedini e porli a cuocere sulla griglia (in alternativa una bistecchiera) 5 minuti per parte girandoli per uniformare la doratura.
A cottura quasi ultimata spennellare nuovamente gli spiedini con l'emulsione di olio e limone avanzata in precedenza e servire ben caldi.


mercoledì 18 gennaio 2017

Scampi e patate

Ingredienti 4 persone
Scampi 600 g
Patate 2
Vino bianco
Olio do oliva extravergine
Sale e pepe q.b.

Pulire gli scampi crudi privandoli della testa e del filo intestinale;condirli con olio sale e pepe e lasciarli insaporire.
Bollire in una pentola le teste ed i gusci degli scampi con il vino ed un bicchiere di acqua con sale e pepe q.b. e fare ridurre a fiamma dolce fino ad ottenere un fondo denso.
Sbucciare e affettare le patate sottilissime, friggere le patate in una padella con sei cucchiai di olio fino a quando non saranno dorate, quindi sgocciolarle su un foglio di carta da cucina.
Saltare per 5 minuti le code di scampo nella padella delle patate;servire disponendo nei piatti le patate aperte a ventaglio e le code di scampi sopra alle patate, irrorando con la riduzione ottenuta.

Tortelli di semolino

Ingredienti 4 persone
Semolino 100 g
Latte 1/2 litro
Zucchero 80 g
Lime 2
Uova 3
Bicarbonato 1/2 cucchiaino
Cocco disidratato in polvere 50 g
Olio di semi di soia
Latte di cocco 200 ml
Panna 100 ml
Zucchero di canna 50 g
Cannella un pezzetto(5 cm)


Dopo avere lavato i lime grattugiarne la scorza in una casseruola ed unire il latte e lo zucchero, quindi portare ad ebollizione.
Versare a pioggia il semolino e cuocerlo per 8 minuti circa mescolando con cura.
Versare il semolino in una ciotola e lasciarlo raffreddare, quindi unire le uova ed il bicarbonato e mescolare con cura fino a quando non si otterrà un impasto omogeneo.
In una padella larga versare l'olio di semi in abbondanza per friggere il semolino, versandolo nell'olio ben caldo a cucchiaiate;cuocere le frittelle per un minuto circa, girandole delicatamente e prelevandole quando risultano ben dorate.
Scolarle sopra la carta da cucina per assorbire l'eccesso di olio e passarle nel cocco disidratato.
In un pentolino cuocere la panna con il latte di cocco e lo zucchero di canna ed il pezzo di cannella ed utilizzare questa salsina per accompagnare le frittelle.



Ravioli di zucca al profumo di zenzero

Ingredienti 4 persone
Per la pasta: uova 4
                     farina 400 g

Per la farcia:zucca 250 g
                     porro 150 g
                     pecorino romano 80 g
                     pane grattugiato q.b.

Burro 50 g
Zenzero 6 fettine
Sale q.b.





Lavare e tagliare la zucca ed il porro a pezzi e lessarli al vapore.
Conservare l'acqua di cottura per cuocere successivamente i ravioli.





Disporre la farina a fontana e rompervi le uova, quindi cominciare ad impastare per preparare la pasta.
Impastare vigorosamente e lasciar riposare per alcuni minuti.



Pelare e tagliare a fettine lo zenzero (la quantità di una noce circa) , quindi scaldare il burro in un padellino ed aggiungervi lo zenzero a fettine.
Spegnere il fuoco e lasciare lo zenzero nel burro in modo che ceda il suo aroma completamente.



Quando la zucca ed il porro saranno cotte trasferirle in un mixer insieme al pecorino romano e frullare il tutto.
Aggiungere due cucchiaiate di pene grattugiato e regolare di sale.
Mettere da parte la farcia e stendere la pasta in una sfoglia sottile con l'aiuto di un mattarello.
Procedere dunque alla creazione dei ravioli ponendo una cucchiaiata scarsa di ripieno sulla sfoglia; coprire il ripieno ripiegando la stessa e premere attorno a ciascun raviolo per farne uscire l'aria (altrimenti in cottura si apriranno!) e chiuderli.


Tagliare la pasta e ricavare i ravioli; cuocerli per 6 minuti nell'acqua bollente salata conservata dalla precedente cottura a vapore.



Scolarli e saltarli per un minuto in una padella con il burro aromatizzato in precedenza con lo zenzero.
Servire caldi spolverando con curcuma ed aggiungendo qualche filo di porro conservato dalla cottura precedente.
😋😋




                                                               









martedì 17 gennaio 2017

Carciofi e patate

Ingredienti 4 persone
Patate 4
Carciofi 4
Cipolla 1
Curcuma 2 cucchiaini
Limone 1
Prezzemolo 1 mazzetto
Vino bianco q.b.
Olio di oliva extravergine q.b.
Sale e pepe

Pulire accuratamente i carciofi e ricavarne il solo cuore, tagliarli a spicchi e tuffarli nell'acqua acidulata con il limone per non farli annerire.
Pelare le patate e tagliarle a dadini;tritare la cipolla ed imbiondirla con tre cucchiai di olio in una padella, unire la curcuma e subito dopo i carciofi;aggiungere le patate e saltare a fuoco vivo per pochi minuti quindi bagnare con un bicchiere di vino, coprire e continuare fino a completa cottura di tutte le verdure.
Tritare una generosa manciata di foglie di prezzemolo e profumare le verdure a fuoco spento, regolando sale e pepe.
Servire caldo.

Cavolo......che sformato!!!!!

......ovvero sformato di cavolfiore profumato al tartufo....😉

Ingredienti 4 persone
Cavolfiore 600 g
Cavolo verza 10 foglie
Uova 3 (2 albumi 1 tuorlo)
Scalogno 1
Toma 200 g
Vino bianco 10 ml
Timo 2 rametti
Salsa tartufata q.b.
Amido di mais q.b.
Olio q.b.
Sale e pepe

Tagliare a pezzettini la toma e tenerla a bagno nel vino fino a quando è macerata;cuocere a vapore il cavolfiore per 10 minuti, quindi frullarlo nel mixer con il tuorlo dell'uovo , lo scalogno ed il timo.
Regolare sale e pepe.
Montare ora gli albumi ed incorporarli alla passata nel mixer, aggiungere l'amido di mais.
Scottare in acqua salata le foglie del cavolo verza ed utilizzarle per foderare quattro stampini (per muffin) unti precedentemente;suddividere il passato e cuocere in forno a bagnomaria a 180° per 25 minuti.
Nel frattempo scaldare la macerata di formaggio fino a quando fonde, aggiungere due cucchiai di salsa tartufata e tenere da parte in caldo.
Sfornare gli sformati e porli in piatti individuali, versarvi la salsa di formaggio e tartufi e spolverare
sale e pepe.
Servire subito.

Ciambella al mascarpone


Ingredienti
Farina 00 200 g
Zucchero 150 g
Fecola di patate 40 g
Mascarpone 150 g
Uova 3
Latte 1/2 bicchiere(circa 80 ml)
Vaniglia essenza 3 gocce
Lievito per dolci 1 bustina
Burro q.b.
Zucchero al velo q.b.

In una terrina con l'aiuto di una frusta sbattere le uova con il latte ed il  mascarpone fino ad ottenere una crema liscia, quindi aggiungere lo zucchero continuando a mescolare.
Incorporare la farina setacciata e la fecola di patate, aggiungere l'essenza di vaniglia ed in ultimo la bustina di lievito. mescolare per alcuni minuti assicurandosi che non vi siano grumi, quindi versare l'impasto in uno stampo per ciambelle precedentemente imburrato ed infarinato.
Cuocere in forno preriscaldato a 170° per 45 minuti;servire la ciambella una volta raffreddata spolverata con zucchero al velo.



venerdì 13 gennaio 2017

Finocchi ripieni alle mandorle

Ingredienti 4 persone
Finocchi 4
Ricotta romana 250 g
Pecorino romano grattugiato 40 g
Erba cipollina q.b.
Uovo 1 tuorlo
Mandorle in polvere 40 g
Mandorle a lamelle 10 g
Burro 40 g
Sale q.b.

Dopo aver pulito i finocchi privandoli delle foglie esterne più dure, tagliarli in metà e lavarli; cuocerli in acqua bollente salata per 10 minuti, scolarli e lasciarli raffreddare.
In una terrina mescolare la ricotta con il pecorino, il tuorlo dell'uovo, le mandorle in polvere un pizzico di sale e tre fili di erba cipollina tagliuzzati(un cucchiaino se si dispone di quella essiccata).
Inserire il composto tra le foglie dei finocchi delicatamente facendo attenzione  non staccare le foglie esterne e trasferirli in una pirofila foderata di carta oleata. Cospargere la superficie con le lamelle i mandorle ed il burro in fiocchetti, infornare a 200° per 30 minuti.
Si può gustare caldo oppure tiepido come contorno o, perchè no, come secondo piatto vegetarian
o......

Involtini di sogliola e prosciutto crudo

La sogliola, delicata e saporita ha carni magre che si prestano a preparazioni più o meno elaborate.
Qui i filetti sono in compagnia del prosciutto  e di una deliziosa salsa di alloro, arrotolati su loro stessi quasi a voler conservare tutta la loro bontà.....

Ingredienti 4 persone
Sogliola filetti (100 g l'uno)
Prosciutto crudo 8 fette
Alloro 6 foglie fresche
Rosmarino
Scalogno 1
Aglio 1 spicchio
Burro 30 g
Prezzemolo
amido di mais mezzo cucchiaino
Vino bianco
Sale e pepe
Olio di oliva extravergine

stendere le fette di prosciutto su un piano ed adagiare su ognuna un filetto di sogliola e ritagliare i bordi di prosciutto che fuoriescono;Dopo aver sciolto il burro spennellare le sogliole con lo stesso, salarle e peparle, quindi arrotolare i filetti e formare 8 cilindri.Infilare al centro di ogni rotolino un ciuffetto di rosmarino, porli in una pirofila unta e passarli in forno per 15 minuti a 200°.
Preparare la salsa tritando le foglie di alloro, lo scalogno, l'aglio ed un ciuffo di prezzemolo quindi scaldare il tutto in un padellino con quattro cucchiai di olio per 5 minuti.Dopo aver sciolto l'amido di mais in mezzo bicchiere di vino bianco secco bagnare la salsa con questo e cuocere aggiustando sale e pepe per ancora tre minuti, ovvero fino a che la salsa si addensa.
Servire gli involtini di sogliola in piatti individuali irrorandoli con la salsa.



Arancia speziata

Al volo un dessert sfizioso, leggero e profumatissimo grazie non solo all'arancia ma anche alla cannella ed allo zenzero che insieme contribuiscono anche a combattere i malanni di stagione....

Ingredienti 4 persone
Arance non trattate 4
Zucchero di canna 2 cucchiai
Cannella un pezzetto(circa 6 cm)
Cardamomo 1 bacca
Zenzero 2 fettine
Amido di mais 1 cucchiaino

Tagliare le arance a tre quarti della loro altezza e con l'aiuto di un cucchiaio svuotarle, senza rompere la buccia.Dopo aver eliminato dalla polpa semi e filamenti frullarla con mezzo bicchiere di acqua e lo zucchero, quindi versare questo composto in una casseruola e portare ad ebollizione.Aggiungere lo zenzero, il cardamomo e la cannella, mescolare cuocere per cinque minuti, spegnere il fuoco e lasciar riposare per 10 minuti.Dopo aver eliminato le spezie, incorporare l'amido di mais stemperato in mezzo bicchiere di acqua alla crema di arance e cuocere per 10 minuti mescolando di tanto in tanto.
In una pentola di acqua bollente scottare per pochi minuti(3 sono sufficienti) le coppette di arancia scolarle e lasciarle raffreddare capovolte su un canovaccio.
Quando le coppette sono fredde riempirle con la composta di arancia, impiattarle ad esempio con dei biscotti e servirle.

giovedì 12 gennaio 2017

Fagiolini e patate

Ingredienti 4 persone
Fagiolini 400 g
Patate medie 3
Cipolla 1
Aglio 1 spicchio
Prezzemolo
Olio di oliva extravergine
Sale e pepe q.b.

Pulire e lessare i fagiolini in acqua salata per dieci minuti, sgocciolarli e tagliarli a metà;in un tegame scaldare tre cucchiai di olio e rosolare leggermente lo spicchio di aglio, quindi toglierlo.
Tritare finemente la cipolla e soffriggerla nel tegame con l'olio e quando comincia a profumare l'olio aggiungere le patate tagliate a fettine(circa 4 mm).Dorarle e farle cuocere coperte per circa 20 minuti, aggiungere i fagiolini e continuare la cottura a fuoco basso per ancora 10 minuti.
Regolare sale e pepe e disporre in un piatto di portata cospargendo con due cucchiaiate di prezzemolo tritato.

Orecchiette con le cime di rapa

Ingredienti 6 persone
Orecchiette 500 g
Cime di rapa 4 mazzi medi
Acciuga 2 filetti (sott'olio)
Aglio 2 spicchi
Olio 6 cucchiai
Sale q.b.
Pepe q.b.

Pulire le cime separando i fiori dalle foglie e togliendo a queste ultime lo stelo, quindi lavarle abbondantemente e in una pentola di acqua bollente scottare prima le foglie e poi i fiori.
Scolare entrambe, avendo l'accortezza di conservare l'acqua di cottura, nella quale cuocerà in seguito la pasta.
In una padella mettere 6 cucchiai di olio gli spicchi di aglio pelati ed i filetti di acciuga spezzettati a rosolare delicatamente, aggiungere le foglie sbollentate e stufare coperto per pochissimi minuti.
Cuocere quindi le orecchiette nell'acqua conservata precedentemente e scolarle direttemente nella padella;aggiungere i fiori e cuocere per ancora 5 minuti insieme al condimento girando di tanto in tanto.
Servire con pepe nero grattato al momento se gradito.


mercoledì 4 gennaio 2017

Insalata russa

Numerose le versioni di questa insalata servita prevalentemente come antipasto che ha come ingredienti base verdure lesse e maionese, alla quale c'è chi aggiunge cipollotti e cetriolini oppure pollo, tonno e uova sode.
Di seguito la mia versione, quella che propongo a casa ed anche a voi......

Ingredienti
Carote 3 medie
Patate 4 medie
Piselli 250 g (lessi)
Uova 4
Maionese (vedi ricetta)
Tonno 100 g sott'olio
Aceto e sale q.b.
Acqua

Rassodare la uova, sgusciarle e metterle da parte.
In una pentola portare ad ebollizione l'acqua salata ed aggiungere tre cucchiai di aceto;cominciare a lessare le carote intere e sbucciate, quindi dopo 20 minuti circa aggiungere le patate e terminare la cottura. Lessare velocemente i piselli, quindi scolare le verdure.
Tagliare a dadini le carote e le  patate e porli in una terrina con i piselli; aggiungere la maionese ed il tonno sgocciolato e spezzettato, mescolare e riporre in frigorifero. Servire freddo con la superficie decorata da uova sode e tonno.
Se piace si può sostituire il tonno con del pollo precedentemente lessato e spezzettato.

domenica 1 gennaio 2017

Struffoli

Gli struffoli sono un tipico dolcetto della tradizione natalizia, diffusa nell'area sud della nostra penisola, caratterizzati dalla pasta fritta e dalla glassatura al miele, decorati con confettini di zucchero e frutta candita.
Ingredienti
Farina 00 400 g
Zucchero 50 g
Uova medie 3+1 tuorlo
Limoncello 10 g
Burro 50 g
Bicarbonato q.b.
Scorza di arancia
Miele millefiori q.b.
Olio di semi di girasole

In una terrina mescolare la farina con lo zucchero ed una piccolissima punta di bicarbonato, rompere la uova ed impastare incorporando il limoncello ed il burro fuso (tiepido).Grattugiare la scorza di mezza arancia, quindi impastare per ancora 5 minuti, fino ad ottenere un impasto liscio.
Lasciare riposare per almeno 30 minuti, quindi tagliare dall'impasto pezzi della grandezza di un limone e lavorarli sulla spianatoia fino ad ottenere dei grissini; tagliarli a piccoli pezzettini (circa la dimensione delle noci) quindi friggerle in olio bollente fino a che non diventano di un colore dorato.
Scolare e porre queste palline in un piatto con carta assorbente per eliminare l'eccesso di olio.
Terminata la cottura di tutti gli struffoli disporli su un piatto grande ed  in un pentolino scaldare il miele. Versare sugli struffoli il miele ancora liquido e rigirarli in modo tale da caramellarli interamente e cospargerli con i confettini e le decorazioni colorate.
Disporli infine su un vassoio e gustarli una volta raffreddati.



Finocchi alle noci

Ingredienti
Finocchi grandi 4
Fontina 100 g
Parmigiano 100 g
Burro 50 g
Noci gherigli 15
Sale e pepe q.b.

Pulire lavare e tagliare a spicchi i finocchi; in abbondante acqua salata lessarli per 20 minuti e scolarli accuratamente.
Disporli in una pirofila imburrata e coprirli con la fontina tagliata a dadini e cospargerli con i gherigli tritati grossolanamente.Spolverare con il parmigiano grattugiato regolare sale e pepe e completare con il burro a fiocchetti.Gratinare in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti.
Servire caldo.

Follow by Email